Al terrorismo rispondiamo con sanzioni previste per i tossicomani.

Pubblicato: 13 gennaio 2015 in Uncategorized

La risposta dei nostri illuminati governanti alla criminalità e, quanto attuale, al terrorismo è grossomodo questa:

abolizione di decine e decine di presidi della Polizia dei Stato su coste, stazioni ferroviarie, strade e confini nazionali, così il presidio e il controllo del territorio è a posto;
chiusura di molti uffici della Polizia delle Comunicazioni così sistemiamo anche le indagini sulla rete;
indulti, sconti di pena norme svuotacarceri in un continuo susseguirsi, così svuotiamo le galere (poliziotti a parte) e i poliziotti li impieghiamo a controllare il rispetto delle misure alternative. Con questa accomodiamo la prevenzione;
cancellazione di oltre cento reati dal Codice Penale che magari qualche sbirro testardo ancora ci prova ad arrestare qualcuno.

Così, mentre i nuovi poliziotti arrivano col contagocce ecco però scaturire una ultima geniale trovata: potremo ritirare il passaporto ai sospettati di praticare e sostenere il terrorismo. Un po’ come già facciamo con chi detiene stupefacenti per uso personale.
Io credo che questi politici il passaporto potrebbero cominciare a consegnarlo spontaneamente.
Il motivo? Se non direttamente per il primo, anche se qualche dubbio potrebbe scaturire, certamente per il secondo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...